Ubaldo al Mercato dell’Isolotto

Ubaldo al Mercato dell’Isolotto

“Non andrai mica al mercato dell’isolotto?” Perché no, perché non dovrei essere sempre tra la gente di Firenze?

Io davvero li capisco i miei amici, che mi vogliono bene, che vorrebbero proteggermi dal mio entusiasmo, ma che forse hanno vissuto troppa politica di sezione, di fazioni, di prime, seconde e non so quante repubbliche.

Certo, c’è chi è contento dello stato delle cose da decenni e ci sono altri, molti, che non sono affatto contenti, si aspettano di più dal Sindaco e dalla sua amministrazione; gli uni e gli altri li conteremo a maggio.

Ma poi ci sono i fiorentini che riconoscono sempre uno di loro. Viva Firenze!